Hume PageHume Page

Società

Corsi e ricorsi storici

7 Aprile 2021 - di Mark Bosshard

In primo pianoSocietà

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo interessante testo dell’Avv. Bosshard, anche se alcune valutazioni sull’andamento dell’epidemia  appaiono in contrasto con le analisi della Fondazione Hume.

Se fallisci … ti confermo? Si, ma finché mi servi.

Un noto politico del passato diceva che a pensare male si fa peccato, ma quasi sempre si indovina. E quel personaggio è uno che, considerandone la carriera, la sapeva lunga. Dunque mi cimenterò nella nobile arte di pensar male, applicandola all’uomo del momento, vale a dire Mario Draghi.   Leggi di più

Campagna vaccinale: salvare vite o riaccendere l’economia?

4 Aprile 2021 - di Luca Ricolfi

In primo pianoSocietà

Il primo problema dell’Italia, sul versante sanitario, è che nonostante i notevoli progressi delle ultime settimane la campagna di vaccinazione arranca. E la notizia di ieri, secondo cui Johnson & Johnson dovrà buttare alle ortiche 15 milioni di dosi (per un incredibile errore commesso negli Stati Uniti), non fa che aggravare il quadro. L’ottimismo della volontà ci fa sperare che nei mesi prossimi tutto si aggiusti, ma i dati della campagna vaccinale suggeriscono che, quest’estate, il numero di vaccinati si aggirerà intorno al 50% della popolazione italiana, e non al 70 o 80% come tutti auspichiamo.   Leggi di più

Disuguaglianze e apocalisse. Sul manifesto di Luigi Ferrajoli

4 Aprile 2021 - di Anna Pintore

In primo pianoSocietà

ABSTRACT

L’autrice evidenzia alcuni nodi problematici del Manifesto per l’uguaglianza di Luigi Ferrajoli. In particolare, sottolinea l’ambigua collocazione tra logica ed etica data al principio di uguaglianza; critica poi la distinzione tra disuguaglianze e differenze, l’uso dei concetti di identità e dignità e il costante scambio operato nel libro tra disuguaglianze economiche e povertà. Critica infine la sottovalutazione da parte di Ferrajoli degli enormi miglioramenti che hanno avuto luogo negli ultimi decenni nelle condizioni di vita dell’intero pianeta.   Leggi di più

Un’analisi interdisciplinare: come (e perché) ottimizzare la campagna vaccinale in Italia

3 Aprile 2021 - di Mario Menichella

In primo pianoSocietà

“La via per uscire passa dalla porta. Chissà perché nessuno la prende mai”, diceva il filosofo cinese Confucio. Forse avrebbe pensato la stessa cosa se avesse assistito all’inizio della campagna vaccinale italiana anti-COVID, che fino a tutto marzo è stata praticamente un disastro, sia in termini assoluti sia se la si confronta con quelli di altri Paesi non solo extra-UE, ma anche della stessa Unione Europea. Ciò non solo per le disparità nei criteri adottati fra le varie regioni e per il fenomeno degli “imbucati” o “saltafila”, ma perché sono state vaccinate scientemente milioni di persone di fasce di età (ad esempio, quelle dei 20, 30 e 40 anni) che non avrebbero dovuto essere neanche vagamente considerate in questa fase, salvo poche eccezioni. In questo articolo vedremo come – e perché – sarebbe necessario ottimizzare quanto prima la campagna di vaccinazione per non pagare assai più caramente le conseguenze del ritardo accumulato.   Leggi di più

1 2 3 120
© Copyright Fondazione Hume - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy