Hume PageHume Page

A proposito della morte di Desirée: perché lo Stato è impotente

29 ottobre 2018 - di Luca Ricolfi

Politica

Nell’ora della pietà, dello sconcerto, della rabbia per la morte di una ragazza sedicenne, stuprata e uccisa da un gruppo di immigrati irregolari in un quartiere degradato di Roma, ho provato a fare un passo di lato, lontano dalla cronaca. Una sorta di esercizio, o esperimento mentale. Mi sono chiesto: se fossi il ministro dell’Interno, se fossi al posto di un Salvini o di un Minniti, e avessi la ferma volontà di impedire il ripetersi di fatti del genere (il caso di Desirée è solo l’ultimo di una serie), che cosa potrei fare?   Leggi di più

© Copyright Fondazione Hume - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy