Hume PageHume Page

Le famiglie in difficoltà: quanti non riescono ad arrivare alla fine del mese?

3 settembre 2019 - di Caterina Guidoni

Fact and figuresSocietà

Di seguito l’andamento trimestrale e mensile della percentuale di famiglie rispetto all’utilizzo che fanno del bilancio familiare: chi riesce a risparmiare, chi fa quadrare i conti e chi usa i risparmi o contrae debiti (le cosiddette famiglie in difficoltà)

Nel mese di agosto la percentuale di coloro che devono usare i risparmi o contrarre debiti è al 13,8%. Le variazioni degli ultimi mesi mostrano un dato molto ballerino è ormai lontano il trend di diminuzione che si era avuto nel 2016 e che si era interrotto alla fine del 2017. Su base congiunturale (ovvero su luglio 2019) l’aumento  della percentuale di famiglie in difficoltà è vicina al punto percentuale (+0,9), su base tendenziale (su agosto 2018) l’aumento è più consistente +1,4 (ad agosto dello scorso anno era stata registrata la percentuale più bassa di tutto il 2018 delle famiglie che si dichiarano in difficoltà).

In diminuzione rispetto a luglio la percentuale di famiglie che riescono a risparmiare (-0,9 punti percentuali) che sono ad agosto il 29,4%, mentre su base tendenziale il dato è invariato. Infine, per quanto riguarda coloro che riescono a far quadrare i conti, che rappresentano il 56,3% delle famiglie, il dato ISTAT evidenza una leggera flessione rispetto al mese di luglio (-0,4 punti percentuali) e una più marcata diminuzione su base tendenziale, -1,4 punti percentuali.

 

print


Caterina Guidoni
Caterina Guidoni
Pontedera, 04 dicembre 1983 Laurea in Relazioni Internazionali, Master di II livello in Fonti Strumenti e Metodi per la ricerca sociale. Staff della Fondazione David Hume.
© Copyright Fondazione Hume - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
Le famiglie in difficoltà: quanti non riescono ad arrivare alla fine del mese?