Hume PageHume Page

Le famiglie in difficoltà: un nuovo aumento?

29 maggio 2018 - di Caterina Guidoni

Fact and figuresSocietà

Di seguito l’andamento trimestrale e mensie della percentuale di famiglie rispetto all’utilizzo che fanno del bilancio familiare: chi riesce a risparmiare, chi fa quadrare i conti e chi usa i risparmi o contrae debiti (le cosiddette famiglie in difficoltà)

Nel mese di maggio la percentuale di coloro che devono usare i risparmi o contrarre debiti, continua a salire, arrivando al 14,7%. Le variazioni degli ultimi mesi mostrano un dato molto ballerino ed una interruzione del trend di diminuzione che si era avuto nel 2016. Su base congiunturale (ovvero su aprile 2018) l’aumento del numero di famiglie in difficoltà è mezzo punto percentuale,  mentre su base tendenziale (su maggio 2017) si ha una leggera diminuzione di poco più di mezzo punto percentuale (-0,7).

Stabile (+0,2 punti percentuali) la percentuale di famiglie che riescono a risparmiare che sono ad aprile il 28,5%, percentuale comunque cresciuta rispetto ad maggio 2018 di 4 pp. Infine, per quanto riguarda coloro che riescono a far quadrare i conti, il dato ISTAT evidenza una lieve diminuzione rispetto al mese di aprile (-0,5 punti percentuali) ed una diminuzione più sostenuta rispetto a maggio  2017 (-2,5 pp).

 

print


Caterina Guidoni
Caterina Guidoni
Pontedera, 04 dicembre 1983 Laurea in Relazioni Internazionali, Master di II livello in Fonti Strumenti e Metodi per la ricerca sociale. Staff della Fondazione David Hume.
© Copyright Fondazione Hume - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy
Le famiglie in difficoltà: un nuovo aumento?